Ecco la nuova giunta di Milano

In virtù delle dimissioni dei consiglieri scelti dal sindaco per far parte della Giunta, sono stato eletto in Consiglio Comunale.
Ancora un grazie a tutti coloro che mi hanno appoggiato.
A loro e a tutti i miei concittadini ribadisco l’impegno a lavorare per Milano.

Ecco un estratto dell’articolo pubblicato dal Corriere della Sera online:

palazzo marino, gli assessori

Pisapia presenta la nuova giunta:
«Sono molto soddisfatto della squadra»

La comunicazione ufficiale in Sala Alessi, affollatissima per la decisione di aprire l’evento alla cittadinanza

Foto di gruppo per la nuova giunta (Salmoirago)
Foto di gruppo per la nuova giunta (Salmoirago)

MILANO – A Palazzo Marino, nella Sala Alessi stracolma per la decisione dell’amministrazione di aprire l’evento alla cittadinanza, il nuovo sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha tenuto venerdì pomeriggio la presentazione ufficiale della nuova giunta. Affollatissimo anche il salone principale del palazzo comunale. Al tavolo d’onore erano state preparate 13 poltrone per i componenti dell’esecutivo, in ordine alfabetico, e per il sindaco uno scranno uguale agli altri, all’insegna della linea di sobrietà. «Vorrei iniziare con due segnali importanti – ha esordito Pisapia -. E cioè sfatare due notizie: non sono mai stato in riunione con i partiti fino alle 6 di mattina perché non abbiamo mai avuto problemi, e non ho mai battuto i pugni sul tavolo. Non è nel mio stile e non ce n’è stato bisogno perché il rapporto con la città e i partiti è stato molto utile e sereno. Ho trovato una coalizione molto unita che, come in campagna elettorale, ha guardato agli interessi della città, prima che a quelli dei singoli. Ho ascoltato tutti e ho preso le mie decisioni in autonomia di cui mi prendo la responsabilità». Il sindaco si è detto quindi «molto soddisfatto» della squadra e ha aggiunto di essere «fiero che in meno di dieci giorni, nonostante i tanti problemi già affrontati e risolti, posso presentare una giunta figlia di una grande stagione di partecipazione che ho vissuto da undici mesi a questa parte, da quando cioè è iniziata la mia campagna elettorale». «Mercoledì ci sarà la prima riunione di giunta», ha annunciato il sindaco.

La nuova giunta
La nuova giunta   La nuova giunta   La nuova giunta   La nuova giunta   La nuova giunta   La nuova giunta   La nuova giunta

I NOMI – Pisapia è poi passato alla lettura dei nomi del vicesindaco e degli assessori in ordine alfabetico. Maria Grazia Guida è il nuovo vicesindaco, con deleghe all’Educazione, Rapporti con il consiglio e Attuazione del programma. Daniela Benelli è assessore all’Area metropolitana, Decentramento e Servizi civici; Chiara Bisconti al Benessere, Qualità della vita, Sport e Tempo libero; Stefano Boeri a Cultura, Expo, Moda e Design; Lucia Castellano alla Casa, Demanio e Lavori pubblici. Franco D’Alfonso andrà al Commercio, alle Attività produttive e al Turismo. L’Urbanistica e l’Edilizia privata sono state assegnate a Lucia De Cesaris. A Marco Granelli la Sicurezza e coesione sociale, Polizia locale, Protezione civile, Volontariato; a Pierfrancesco Majorino le Politiche sociali e i Servizi per la salute, a Pierfrancesco Maran la Mobilità e l’Ambiente, a Bruno Tabacci il Bilancio, Patrimonio e Tributi, a Cristina Tajani le Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca. Cinque assessori su dodici sono rappresentanti del Partito democratico. Chiara Bisconti, in ordine alfabetico fra Benelli e Boeri, è stata «saltata» da Pisapia durante la lettura. Avvisato della distrazione al termine dell’elenco, Pisapia si è scusato dicendo: «Anche un sindaco si emoziona», e ha aggiunto il nome dell’assessore. Basilio Rizzo è stato presentato invece come «figura di garanzia» per la presidenza del consiglio comunale. Nominati anche i vertici degli organi di garanzia: Valerio Onida all’Autorità per le Garanzie civiche (partecipazione e trasparenza) con la collaborazione dell’avvocato Umberto Ambrosoli, mentre Piero Bassetti guiderà la Consulta per l’internazionalizzazione del Sistema Milano.

Annunci

Informazioni su Fabio Turone

Giornalista scientifico, vive da anni a Milano. Canta in un coro e si diletta di videoediting. Science journalist based in Milan, he sings in a choir and has fun videoediting.
Questa voce è stata pubblicata in Amministrative, Comune, comunità ebraica, Consiglio Comunale, elezioni, Milano, partito democratico, pd e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...