Auguri di buone feste e buon anno

Care amiche, cari amici,

come sapete da circa sei mesi ho l’onore di contribuire ad amministrare Milano.

Per il Consiglio Comunale, per la Giunta e ancor più per me è una sfida molto affascinante, e davvero impegnativa.

Tra gli atti più significativi assunti finora, ricorderete senz’altro che il Comune ha dovuto vendere quote della  Sea e della Serravalle, giacché il patto di stabilità avrebbe impedito di deliberare qualunque spesa non obbligatoria.

E di certo aspettate con qualche preocupazione la partenza della sperimentazione sulla cosiddetta «Congestion charge», che a partire dal 15 gennaio 2012 e per 18 mesi limiterà l’accesso al centro – nella cosiddetta “Area C” – sostituendo l’inefficace sistema Ecopass.

Entro la cerchia dei bastioni, dal lunedì al venerdì nelle ore comprese tra lel 7:30 e le 19:30 l’accesso sarà vietato ai veicoli inquinanti (benzina euro 0 e gasolio euro 1, 2, 3) e comporterà il pagamento di una tariffa di 5 euro per gli altri (benzina euro 1 e successivi, gasolio euro 4 e successivi nonché quelli ibridi, bifuel, metano e GPL). Per i residenti e i veicoli merci sono previste tariffe diverse. I veicoli di servizio – tra cui quelli adibiti al trasporto disabili – sono esentati, insieme a ciclomotori e motocicli.

E’ un provvedimento molto importante, richiesto dai cittadini attraverso il referendum di giugno: secondo l’Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio (AMAT) porterà una riduzione del 20% del traffico e una parallela diminuzione degli incidenti, incrementando la velocità dei mezzi pubblici, che riceveranno anche nuovi stanziamenti grazie ai proventi della sperimentazione.

In questo quadro, all’aumento del costo del biglietto singolo (la cui durata è passata da 75 a 90 minuti), è corrisposto il mantenimento delle tariffe di abbonamento, con l’estensione della gratuità agli over 65 (entro certe fasce di reddito), e l’estensione della tariffa ridotta per studenti a tutti gli under 26. Per incentivare l’uso della bicicletta è stato anche approvato il trasporto gratuito sui mezzi pubblici, nel quadro del piano della ciclabilità “bicicletTIAMOMilano”, che ha visto anche l’inaugurazione di 6 nuove fermate di bike sharing.

Grazie a questi interventi gli abbonati ATM sono aumentati di oltre il 15%, e con essi è aumentato anche il numero di passeggeri trasportati.

Nell’augurarvi buone feste e un felice anno nuovo vi invito a scrivermi per segnalare qualsiasi situazione meritevole di attenzione o per farmi avere critiche o suggerimenti.

Cordialmente

Ruggero Gabbai

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comune, Consiglio Comunale, Milano, partito democratico, pd e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...